Come fare (guadagnare) soldi extra: i 22 metodi migliori nel 2024

Chi di noi non vorrebbe guadagnare più soldi? Chi è che non vorrebbe fare dei soldi extra per togliersi qualche sfizio in più?

Che si abbia un lavoro o meno c’è sempre l’interesse di fare più soldi. Si tratta proprio di un aspetto umano, guadagni 100€ ne vorresti 200€, guadagni 2000€ ne vorresti 4000€.

Guadagnare dei soldi extra è possibile e in alcuni casi anche molto semplice purché si abbiano già le competenze necessarie. Esistono diversi metodi per fare soldi extra sia online che offline (alcuni hanno alte barriere di ingresso, mentre altre attività le puoi avviare fin da subito senza pensarci troppo) che a breve analizzeremo insieme. Ovviamente non è necessario rinunciare al posto di lavoro per svolgere queste attività.

Idee per guadagnare soldi extra

Non tutti siamo bravi a fare lo stessa cosa, sicuramente ci sono persone con una certa attitudine portati a svolgere meglio un compito che altri non riuscirebbero a fare. Quindi è importante fare la scelta giusta per evitare perdite di tempo e danni più gravi.

Guadagnare con le affiliazioni

Il lavoro da affiliato è il mio pane quotidiano. Guadagnare con le affiliazioni significa vendere i prodotti di altri e in cambio ricevere una commissione. La maggior parte degli e-commerce o siti che vendono servizi hanno un programma di affiliazione, un esempio lampante è il programma di affiliazione Amazon oppure Ebay Partner Network dell’omonimo ecommerce. Ma esistono anche delle piattaforme ad hoc chiamate network di affiliazione che al loro interno raccolgono più campagne da promuovere in affiliazione. Poi non sono da sottovalutare nemmeno le affiliazioni riccorrenti.

funzionamento affiliate marketing
Funzionamento affiliate marketing.

L’affiliate marketing è un modello di business win-to-win in quanto ci guadagna sia il produttore e sia l’affiliato, e nonostante ciò il consumatore acquista il prodotto allo stesso prezzo (ovviamente la migliore guida sull’affiliate marketing in Italia l’ho scritta io ed è disponibile a questo indirizzo: https://www.zonamarketing.it/guadagnare-con-le-affiliazioni/)

Il 90% dei sistemi di guadagni sul web si basano sulle affiliazioni. La maggior parte dei blog guadagna con le affiliazioni, come ad esempio www.casinamia.com o www.fotocomefare.com. Oltre al blog è possibile utilizzare le più disparate fonti di traffico come YouTube, Facebook Ads, Twitter Ads, Pop Traffic, ecc…

E’ possibile guadagnare con le affiliazioni in qualsiasi momento e da qualsiasi posto, inoltre non ci sono limiti di guadagno. In America, ad esempio ci sono ragazzi che guadagnano anche 20000$ al mese.

Se vuoi iniziare a guadagnare con le affiliazioni puoi partire leggendo libri, a seguire corsi (questi sono i miei corsi sulle affiliazioni: Professione Affiliate Marketer, Professione Seo Specialist, Professione WordPress Specialist) e partecipare ad eventi di settore.

Guadagnare con un blog

Da qualche anno a questa parte, tante persone hanno preso in considerazione l’idea di un blog per guadagnare soldi extra. In alcuni casi un blog può diventare un business con fatturati da capogiro, come ad esempio www.theblondesalad.com della famosissima fashion blogger Chiara Ferragni. In altri casi, invece, può risultare un’ottima fonte di guadagno a supporto del lavoro principale addirittura può essere considerata tra le migliori rendite passive.

Avviare e gestire un blog è molto semplice! E’ possibile svolgere il lavoro completamente da casa: sono sufficienti un computer e una connessione ad internet.

Esistono diversi metodi per monetizzare tramite un blog, tra i più popolari vi sono:

  • l’Affiliate Marketing (scopri come usare le affiliazioni per guadagnare con un blog);
  • la pubblicità di Google Adsense;
  • vendita diretta di spazi pubblicitari o guest post;
  • la vendita di servizi o consulenze;
  • la vendita di prodotti tramite e-commerce, magari anche in dropshipping.

La strategia di monetizzazione dipenderà dal tipo di blog che si ha in mente di creare.

Seppur si tratti di un metodo che ha barriere di ingresso basse, in quanto l’investimento economico iniziale si riduce all’acquisto di hosting e dominio (qui ci sono quelli che utilizzo io e che ti consiglio di usare), non permette di guadagnare nell’immediato perchè ci sono alcuni passaggio che richiedono tempo, come l’indicizzazione e il posizionamento dei vari articolo. Questo è il motivo principale per cui la maggior parte delle persone presa dallo sconforto abbandona l’idea e non prosegue nella creazione di contenuti.

Un altro dubbio, che la maggior parte delle persone si pone nella fase iniziale, è la scelta della nicchia intorno alla quale creare i contenuti del blog. Stabilire la nicchia del proprio blog, però è una scelta personale in base anche alle proprie competenze e passioni. Tuttavia queste sono alcune nicchie che potrebbero risultare interessanti e profittevoli:

  • Abbigliamento per bambini;
  • Benessere;
  • Ricette;
  • Animali domestici;
  • Giardino;
  • Digital Marketing;
  • Viaggi;
  • Informatica;
  • Attività fisica.

Guadagnare con un canale YouTube

A differenza del blog i contenuti su YouTube sono in formato video e non testuali. Aprire un canale YouTube ha delle barriere di ingresso ancora più basse rispetto ad avviare un blog. Infatti, non c’è un investimento iniziale da fare (se non quello di comprare una webcam professionale se non ne hai già una buona), in quanto la piattaforma permette di caricare tutti i video in modo gratuito. Addirittura in base al tipo di canale potrebbe non essere necessario avere una buona fotocamera, ad esempio nel caso di canali che realizzano video registrando lo schermo del pc tramite tool come OBS. In ogni caso è importante avere un buon software per editing e montaggio video.

La maggior parte delle persone che vorrebbe avviare un canale YouTube al giorno d’oggi si pone un grosso limite: pensa che ormai sia troppo tardi per avere successo con YouTube. Ma tutto ciò, viene smentito dai nuovi canali che nascono ogni anno e raggiungono traguardi sempre più grandi, guarda ad esempio quello di Michele Molteni (nato tanti anni fa ma esploso solo durante il covid).

Esistono diversi metodi per guadagnare con YouTube. In passato, tutti gli utenti della piattaforma usavano la pubblicità interna. Oggigiorno non è un metodo molto remunerativo (anche se in settori redditizi come finanza e tecnologia si possono ancora fare ottimi numeri), infatti la maggior parte dei canali si sta spostando verso le affiliazioni oppure realizza video per far crescere il brand e successivamente vendere i propri servizi. Comunque, ci sono alcuni trucchi che devi conoscere prima di iniziare.

Anche in questo caso non si possono conoscere a priori i possibili guadagni, tutto dipende dalla qualità e dall’interesse verso i contenuti proposti nel canale.

Vincere prodotti su Bidoo

Scommetto che non ci avevi ancora pensato. Non sai cosa sia Bidoo? Non ti preoccupare, puoi leggere questo approfondimento dettagliato che ho scritto qualche mese fa, in cui ti faccio vedere anche cosa ho vinto e alcuni trucchi per vincere agevolmente le tue aste su Bidoo.

Vincita asta Bidoo
Vincita asta Bidoo.

Sostanzialmente si tratta di un sito di aste online, la particolarità però è che le aste partono da 1 centesimo, come anche l’importo delle puntate di ogni partecipante. Ad ogni puntata il timer (solitamente dura 8 secondi) dell’asta si resetta, se dopo aver puntato nessuno supera la tua offerta e il timer scade, ti aggiudicherai il prodotto per il quale hai fatto la tua offerta. Si possono vincere prodotti di qualsiasi tipo: smartphone, casa & giardino, videogame, bellezza, elettrodomestici, cucina, ecc…

Per poter effettuare delle puntate dovrai avere del credito sul tuo account, ma iscrivendoti a Bidoo dal mio link avrai subito 13 crediti bonus da utilizzare per le tue aste.

Guadagnare vendendo su Ebay

Ebay è un noto sito di compravendita sbarcato in Italia nel lontano 2001. Lo scopo è dare la possibilità anche a utenti privi di negozio di poter vendere i prodotti non più utilizzati.

Spesso acquistiamo di impulso oggetti che useremo al massimo una o due volte per poi depositarli in magazzino e fargli prendere polvere.

Questi sono gli step da seguire per guadagnare con Ebay:

  • Recati in garage;
  • Elenca tutti gli oggetti che non ti servono più;
  • Valuta le condizioni degli oggetti, se sono funzionanti o meno;
  • Decidi se vendere gli oggetti in gruppo o singolarmente;
  • Fai delle foto di qualità;
  • Scrivi un’inserzione convincente assicurandoti di non fare errori di grammatica;
  • Stabilisci un prezzo per ogni oggetto;
  • Metti in vendita l’oggetto;
  • Attendi che qualcuno compri gli oggetti da te messi in vendita;
  • Prepara il pacco da spedire;
  • Richiedi il ritiro al corriere, per comodità ti consiglio www.ioinvio.it.

In questo modo oltre a guadagnare soldi, potrai godere di uno spazio maggiore nel tuo garage.

Guadagnare facendo il Social Media Manager

Se hai meno di 30 anni, hai una marcia in più per fare il social media manager. Infatti per i nativi digitali è più facile comprendere alcune dinamiche dovute all’evoluzione tecnologica.

Un social media manager si occupa di analizzare i competitor e di stabilire gli obiettivi dell’azienda insieme al cliente. Deve gestire la comunicazione dell’azienda tramite tutti i canali social e la creazione di una community.

Oggigiorno tutte le attività commerciali hanno bisogno di una presenza su Google e sui social per evitare di essere battuti dalla concorrenza. Per esempio, per un ristorante è importantissimo avere una o più pagine social e un sito web dedicato in cui vengono evidenziati i punti di forza del locale.

Questo tipo di lavoro non può essere effettuato da uno qualunque dei dipendenti, anche per il fatto che richiede tempo e competenze minime che non tutti hanno.

Il Social Media Manager è una professione in forte crescita, ed anche il suo salario è ottimo.

Per cui il consiglio è di frequentare un corso specializzato e successivamente trovare i primi clienti. Il vantaggio di questo lavoro è che può essere effettuato nel momento libero più opportuno, quindi non ci sono vincoli di tempo particolari, ad esclusione di alcune eccezioni.

Guadagnare con i bonus delle carte

Non sottovalutare questo paragrafo perchè guadagnare dei soldi con i bonus delle varie carte (prepagate, di debito o di credito) promosse dalle rispettive banche è un’ottima idea per aumentare il tuo gruzzoletto di soldi extra.

Come fare? Semplice, capita spesso che le banche lancino nuovi conti o carte associate ad essi, con lo scopo di incentivare le iscrizioni offrono dei bonus di benvenuto oppure dei bonus di referral, quindi ti danno dei soldi appena ti iscrivi oppure nel momento in cui fai iscrivere qualche tuo amico.

In alcuni casi possono anche coesistere le due tipologie di bonus, ad esempio: iscrivendoti ad Hype con il codice CIAOHYPER riceverai un bonus fino a 25€ a titolo di rimborso delle transazioni effettuate.

Guadagnare facendo l’Influencer

Attualmente, se apri Instagram non puoi fare a meno di visualizzare tutte quelle magnifiche foto scattate in posti stratosferici. Anche se in Italia, ancora non hanno raggiunto i livelli di utenza di Facebook, Instagram e TikTok (scopri anche come guadagnare con TikTok) sono senza dubbio i social del momento su cui dovresti puntare.

Qualche mese fa è stato, addirittura aperto un ristorante che da la possibilità di pagare con i propri follower, ovvero facendo dei post e delle storie taggando il locale.

Tuttavia fare l’Influencer non è semplice!

La prima cosa da fare è stabilire il proprio target di follower, cioè con quali tipi di utente interagire. Anche in questo caso il lavoro da fare è realizzare contenuti di valore per gli utenti e creare delle relazioni. Se vuoi scoprire come aumentare i tuoi follower leggi questo articolo.

In questo modo l’influencer si rende autorevole in un determinato settore e avrà il potere di influenzare i propri seguaci.

Questo tipo di attività non ha alcun limite di crescita e di guadagni. E’ possibile guadagnare fino a decine di migliaia di euro (basta guardare il caso Chiara Ferragni).

In conclusione, fare l’Influencer è uno dei metodi migliori per guadagnare soldi extra, in quanto può essere svolto in parallelo alla vita privata.

Guadagnare realizzando siti per altri

Questo è uno dei principali metodi con cui monetizzo le mie competenze, inizialmente tutto è iniziato per gioco realizzando siti per amici e parenti, oggi, invece, fa parte dei miei servizi.

In passato per realizzare un sito web era obbligatorio essere un informatico e conoscere alcuni linguaggi di programmazione, quindi le barriere di ingresso dal punto di vista tecnologico si sono abbassate. Oggi è tutto molto più semplice. La procedura infatti è molto più alla portata di più persone, grazie a CMS come WordPress, il quale nella maggior parte dei casi è già pre-installato nell’hosting scelto. Inoltre, ci sono parecchi tool di Intelligenza Artificiale che rendono le cosa ancora più snelle.

Per realizzare un sito bisogna:

In alcuni casi potrebbe essere necessaria la configurazione di alcuni parametri particolari, ma nulla di complicato. Nonostante, il processo di creazione di un sito sia semplice, la maggior parte delle attività commerciali che sta effettuando un rinnovamento, ha bisogno di una persona che realizzi per loro un sito web vetrina. Oltretutto, una volta acquisita la giusta dimestichezza la procedura può essere velocizzata in quanto le operazioni da fare sono sempre le stesse.

Tuttavia, in questo caso è giusto che io aggiunga maggiori dettagli. Ok che la tecnologia ha fatto passi da gigante e tante delle procedure sono state rese facili anche per i non addetti ai lavori, ma realizzare un sito non è un metodo facile per fare soldi. Se hai intenzione di diventare un maestro in questo settore devi iniziare a studiare tutto ciò che riguarda il digital marketing (leggere libri, seguire corsi e mettere in pratica) ed il marketing in generale, perchè:

  • dovrai capire come ottimizzare il sito dal punto di vista della SEO;
  • dovrai capire perchè una palette di colori è meglio di un’altra per un determinato progetto;
  • dovrai capire come ottimizzare i carrelli abbandonati;

e tanto altro.

Facile realizzare un sito tecnicamente, la parte difficile è progettare un sito efficace.

Detto ciò, un ottimo modo per ottenere più clienti è fare in-bound marketing tramite blog come faccio io con zonamarketing oppure con un canale YouTube, mettendo in mostra un proprio portfolio (come il mio) dei progetti realizzati.

Guadagnare vendendo fotografie

Tutti i content creator hanno bisogno di immagini di qualità che spesso non sono in grado di riprodurre in modo autonomo e per tale motivo fanno richiesta a terzi. Io in primis, per la pubblicazione dei miei articoli su WordPress utilizzo delle piattaforme di stock foto.

Conosco tante persone appassionate alla fotografia: ci sono persone che fotografano per passione, mentre altri lo fanno per lavoro. Che sia per passione o per lavoro, la fotografia è un settore in forte crescita, e come già accennato con la introduzione dei lavori digitali sono richiesti sempre più contenuti multimediali.

E’ possibile vendere le proprie foto tramite:

I siti più popolari per la compravendita di foto sono:

  • Shutterstock;
  • Adobe Stock;
  • Dreamstime;
  • Istockphoto;
  • Alamy;
  • Eyeem.

Guadagnare con il Matched Betting

Si possono guadagnare dei soldi anche con le scommesse sportive, ma il matched betting non è scomettere!

Fare matched betting significa puntare su tutti i possibili esiti dello stesso evento sportivo eliminando il rischio di perdita, e nello stesso tempo sbloccando i bonus (soldi) che i bookmakers offrono ai nuovi utenti registrati per incentivarli al gioco.

Il fenomeno del matched betting si è diffuso rapidamente negli ultimi due anni, e tanti giovani hanno saputo sfruttare l’occasione. C’è comunque ancora tanto spazio per coloro che non conoscevano questa attività e può essere usato per ottenere degli ottimi risultati.

Fare matched betting richiede le conoscenze base di una tradizionale scommessa, che in mancanza possono essere acquisite anche in 1-2 ore. Il migliore investimento economico iniziale si aggira intorno a 200€ e si possono guadagnare i primi 500€ già dal primo mese dedicandoci non più di 2 ore al giorno. Ovviamente, per non perdere troppo tempo dietro le quote dei vari bookmakers ti consiglio di utilizzare una piattaforma, come Ninjabet, in grado di supportarti durante la tua attività di matched bettor.

Guadagnare con Telegram

Se non conosci Telegram devi assolutamente scaricare questa applicazione di messaggistica molto valida. Ci sono diversi metodi per guadagnare con Telegram. Eccone alcuni:

  • vendi prodotti in affiliazione con un canale;
  • vendi sponsor per aumentare la visibilità e il numero di iscritti di altri canali;
  • crea un canale, aumenta gli iscritti, vendilo al prezzo più alto;
  • vendi servizi digitali come la creazione di bot oppure la gestione di community su Telegram;
  • crea un gruppo privato con contenuti premium a pagamento.

Inoltre, devi sapere che qualche tempo fa ho realizzato il canale Telegram associato a zonamarketing. Iscriviti da questo link perchè pubblico spesso contenuti interessanti oltre a offerte e promozioni relativi al marketing.

Guadagnare affittando immobili

La vecchia classe di imprenditori, non avendo tutte le opportunità di oggi, ha fatto i soldi grazie agli immobili.

Per gli investimenti il settore immobiliare è sempre stato tra i più gettonati, in quanto ipoteticamente richiede poco tempo per la gestione dei diversi immobili.

Tuttavia, per investire nell’immobiliare è necessario avere un budget alto, e quindi non è alla portata di tutti. In base alla locazione dell’appartamento è possibile stabilire se affittare lo stesso per periodi lunghi o brevi. Ad esempio, in caso di zone turistiche è più profittevole affittare le proprie abitazioni per periodi brevi.

Nel 2007 è stata creato il sito Airbnb, che permette a chiunque di affittare la propria casa o camera libera per periodi più o meno brevi. E’ opportuno usare Airbnb nel caso in cui:

  • possiedi una seconda casa da affittare nel centro storico della città;
  • per questioni di lavoro la tua casa rimane libera per un certo periodo di tempo;
  • hai una o più stanze in casa e vorresti guadagnare dei soldi;

Trovare degli inquilini per i propri appartamenti e guadagnare soldi extra con Airbnb è molto semplice. In questo caso però il sito si prenderà una percentuale sulle prenotazioni. In alternativa è possibile usare Subito.it, il quale è totalmente gratuito.

La stessa strategia di guadagno può essere applicata nel caso in cui possiedi un garage o un box moto inutilizzato.

Vendere un corso online

Il business dell’info-business è molto redditizio perchè trattandosi di prodotti digitali tanti dei costi previsti per i prodotti fisici vengono abbattuti. Infatti, si tratta di un modello di business molto scalabile in quanto non ci sono problemi di logistica di mezzo e anche la produzione è unica, nel senso che una volta realizzato il tuo video corso o il tuo pdf dovrai solo renderlo disponibile ai tuoi acquirenti.

Si possono fare parecchi soldi con l’info-business ma devi essere estremamente preparato e autorevole nel settore in cui deciderai di vendere la tua formazione. Io ad esempio lo faccio con i miei corsi sul digital marketing perchè ho raggiunto risultati interessanti in ambito affiliate marketing.

Per creare un info-prodotto di successo dovrai:

  • individuare una nicchia profittevole e con bassa competizione;
  • fare un’analisi di mercato approfondita, stabilendo il miglior prezzo per il tuo prodotto;
  • creare il programma del corso che hai in mente (e non sottovalutare il nome del corso);
  • registrare le lezioni;
  • caricare le video lezioni su una piattaforma di e-learning come Kajabi;
  • promuovere il tuo corso online;
  • aggiornare i contenuti del corso;
  • offrire assistenza continua ai tuoi studenti.

In alternativa, se hai già una community puoi inizialmente testare il mercato proponendo dei prodotti entry level. Puoi anche mettere in vendita il corso ancora prima di realizzarlo per vedere come risponde il mercato, se le vendite iniziano ad essere tante a tal punto da coprire i costi e avere un buon margine puoi realizzare e rendere disponibile il tuo corso. Altrimenti effettui il rimborso (con la dovuta motivazione) ai pochi utenti che hanno acquistato e prendi una strada diversa.

Guadagnare effettuando lavori artigianali

I lavori manuali sono sempre esistiti, e saranno disponibili fino a quando l’automazione non sostituisce del tutto la manualità dell’uomo. Ecco alcune attività che puoi svolgere in modo totalmente autonomo per guadagnare soldi extra:

  • Imbustare lettere per imprese di pubblicità;
  • Sarta a domicilio;
  • Cucinare torte per compleanni o feste;
  • Parrucchiere;
  • Estetista e Massaggiatrice.

In alternativa, se sei un tipo di persona creativa puoi utilizzare Etsy. Su questo sito ci sono tanti artigiani che realizzano oggetti personalizzati sulla base delle richieste degli utenti.

Ecco alcuni esempi di creazioni da poter mettere in vendita su Etsy:

  • Candele profumate;
  • Addobbi per le feste;
  • Bigiotteria;
  • Articoli per la casa;
  • Giocattoli per bambini;
  • Vintage.

Quindi per guadagnare soldi con Etsy dovrai:

  • Creare il prodotto;
  • Vendere il prodotto;
  • Spedire il prodotto.

Guadagnare con la scrittura di un libro

Tutti noi siamo a conoscenza del successo di J.K. Rowling, autrice di Harry Potter. Stiamo parlando di una delle donne più ricche al mondo.

Tuttavia per scrivere un libro di successo non sempre è necessario essere uno scrittore.

Infatti esistono tanti manuali e libri tecnici che sono stati scritti da persone con competenze specifiche in un determinato settore, che fino a quel momento non avevano mai scritto un libro, e che sono diventati autori bestseller, come ad esempio Robert Kiyosaki con il testo Padre Ricco Padre Povero.

Inoltre esistono delle persone che si occupano proprio della revisione dei libri, svolgendo operazioni di correzione, impaginazione, ecc…

Mentre una volta occorreva una casa produttrice per pubblicare un libro, oggi si può passare per l’auto-pubblicazione. Questa pratica introdotta da Amazon prende il nome di self-publishing. In questo caso il vantaggio è che l’autore può guadagnare una percentuale più alta dalla vendita dei suoi libri, ma di conseguenza dovrà spendere parte di questi soldi per la promozione.

Il self-publishing è utilizzato molto da blogger o youtuber che nel corso degli anni hanno costruito una community di fiducia formata di persone disposte ad acquistare i propri prodotti.

E’ possibile guadagnare qualche soldo extra scrivendo un libro, ma è impensabile diventare ricchi (o forse no).

Guadagnare sviluppando un’ applicazione

Da quando sono arrivati gli smartphone non si fa altro che parlare di applicazioni. C’è un app per tutto, per controllare il sonno, per pagare le bollette, per prenotare il ristorante, per chattare con gli amici, per ubriacarsi, ecc…

La maggior parte delle attività commerciali hanno un’ app.

Visto che Windows Phone sta fallendo del tutto, i dispositivi che fanno più uso di applicazioni sono quelli che hanno un sistema operativo IOS o Android. Nonostante ciò, per creare un’applicazione di successo non è strettamente necessario avere conoscenze di programmazione. Infatti esistono tanti servizi online che permettono la creazione di app senza saper programmare, come ad esempio:

  • GoodBarber;
  • Siberian CMS;
  • Swiftic;
  • ShoutEm;
  • AppYourself;
  • AppsBuilder;
  • Mobincube;
  • MobAppCreator;
  • Mobile Roadie;
  • AppMachine;
  • Appy Pie;
  • Biznessapps;
  • AppMakr;
  • IBuildApp;
  • BuildFire;
  • Appery.io;
  • Gamesalad.

Per guadagnare con un’applicazione devi innanzitutto trovare un’idea originale, innovativa e che risolva un problema agli utenti, e poi se non hai le competenze adeguate affidare l’implementazione ad un team o ad una delle aziende sopra elencate.

Guadagnare facendo il freelance

Fare il freelance significa lavorare in modo autonomo, cioè non avere un legamento contrattuale con un’azienda o un privato.

Tutto ciò significa che non si viene pagati mensilmente ma si riceverà una parcella per il lavoro effettuato. Un freelance può gestire i propri impegni come meglio crede in base alle scadenze dei progetti assegnati. In questo caso per avere successo occorre avere creatività, attitudine e buone capacità di comunicazione per attirare nuovi clienti.

La maggior parte dei lavori da freelance viene concordata online tramite apposite piattaforme come Fiverr o UpWork. Infatti, le offerte di lavoro più popolari ruotano intorno al marketing digitale, come ad esempio:

  • Grafica;
  • Scrittura e Traduzione;
  • Video e Animazione;
  • Audio;
  • Programmazione;
  • Assistente Virtuale.

Guadagnare da freelance non garantisce soldi sicuri e stabiliti, tutto dipende dalle proprie capacità lavorative.

Guadagnare con il trading online

L’attività di un trader consiste nell’acquistare titoli finanziari per poi rivenderli ad un prezzo maggiorato, ottenendo un guadagno. Le operazioni di acquisto e vendita (trade) sono regolamentate e gestite da un broker (intermediario), ad esempio una banca o come nel nostro caso piattaforme di trading online.

Tra le principali piattaforme di trading online ci sono:

  • 24option;
  • Plus500;
  • Iq Option;
  • Trade.

Tutte le piattaforme sopra elencate hanno delle caratteristiche in comune:

  • E’ possibile aprire un conto demo, ciò significa che puoi utilizzare soldi virtuali per le prime operazioni fino a quando non avrai acquisito la sicurezza necessaria per rischiare i propri soldi;
  • E’ possibile avviare un conto con depositi minimi molto bassi, come 100-200€.

Il trading non è adatto a tutti!

I mercati finanziari sono in continua variazione, quindi bisogna essere molto preparati e saper affrontare nel modo giusto le varie situazioni, sia a livello tecnico che a livello psicologico. Perciò fare tanti soldi con il trading è possibile, ma fai a attenzione a coloro che ti promettono guadagni facili e immediati, perchè sono necessari anni di esperienza prima di raggiungere buoni risultati.

Il consiglio, per coloro che sono alle prime armi è quello di sfruttare il social trading (qualcuno lo chiama copy trading) di eToro. Si tratta di copiare le operazioni dei trader più capaci e replicarne i risultati. E’ un’ottima soluzione agli inizi per ambientarsi e capire come si muovono i professionisti.

p.s. il trading è pericoloso, fai le cose in modo responsabile.

Guadagnare con i bitcoin

Il bitcoin è una moneta virtuale, introdotta nel 2009 da Satoshi Nakamoto. A differenza delle altre monete che hanno dietro una banca centrale, il bitcoin si basa su una rete di computer distribuiti. La sicurezza delle transazioni è garantita dalla crittografia.

Mentre alla nascita il valore di un bitcoin era di pochi dollari, oggi vale circa 10000 dollari. Le persone che hanno investito qualche soldo sul bitcoin nel 2009 oggi sono milionarie.

E’ possibile guadagnare tanti soldi con i bitcoin tramite il trading, il quale è stato descritto nel paragrafo precedente. Puoi comprare Bitcoin anche con Hype, quindi se ti iscrivi da questo link utilizzando il codice CIAOHYPER potrai ricevere anche il bonus di 25€ di cui ti ho parlato in qualche riga sopra.

Guadagnare traducendo testi

Anche se da tempo sono stati realizzati software per la traduzione automatica dei testi, in alcuni casi il livello del loro servizio non è gradito. Per tale motivo c’è ancora spazio per la traduzione manuale.

Questa è un’occasione importante per tutte quelle persone che conoscono bene almeno due lingue. L’inglese è la lingua più richiesta, ma è ancora meglio se si conoscono anche lo spagnolo e il francese.

Per erogare servizi di traduzione testo ci sono numerose piattaforme online, tra le quali la principale è Fiverr. I guadagni in questo caso dipenderanno dalla qualità del servizio che riuscirai ad offrire.

Guadagnare lavando le auto di altri

E’ stato dimostrato che nonostante l’evoluzione tecnologica, la società attuale fa le cose di fretta e ha sempre più bisogno di tempo. Anche portare l’auto al lavaggio può essere considerato uno spreco di tempo. Per questo motivo è nato misterlavaggio.

Misterlavaggio è un servizio di lavaggio auto a domicilio. E’ possibile richiedere il lavaggio tramite app. Per la crescita dell’azienda stanno cercando dei nuovi operatori da aggiungere all’organico, puoi farne richiesta qui.

In conclusione ci sono tantissime soluzioni per fare soldi extra grazie all’online marketing. Individua il metodo più adatto alle tue esigenze e inizia a guadagnare.

7 commenti su “Come fare (guadagnare) soldi extra: i 22 metodi migliori nel 2024”

    1. Ciao Stefano, mi fa piacere che i miei contenuti siano utili per te.
      Il matched betting se praticato con l’approccio giusto è ancora un buon metodo per fare soldi, qui puoi trovare il mio approfondimento: https://www.zonamarketing.it/matched-betting-la-guida-definitiva/. Ma valuta anche tutte le altre opportunità che ho inserito in questo articolo. Spero di essere stato esaustivo, se hai qualche dubbio o hai bisogno di altri chiarimenti puoi scrivermi tranquillamente (https://www.zonamarketing.it/contatti/).

    1. Ciao Riccardo, ho parlato di self publishing anche in questo articolo https://www.zonamarketing.it/guadagnare-con-il-self-publishing/. Da ingegnere informatico ti dico che l’intelligenza artificiale sta facendo passi da gigante e può dare un grosso contributo all’uomo. Tuttavia, bisogna sempre considerare il suo utilizzo in modo etico e onesto. Se intendi utilizzare chatGPT per farti scrivere proprio capitoli interi te lo sconsiglio, se, invece, intendi utilizzarlo come supporto va bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto