Miglior hosting WordPress 2024: classifica e guida all’acquisto

Se cerchi una classifica dei migliori hosting WordPress, allora sei giunto sull’articolo giusto. Oggi sono sempre di più gli utenti online e i professionisti che decidono di aprire un sito web con WordPress. E’ facile, veloce e a prezzi contenuti. Tuttavia, non tutti sanno che prima di dedicarsi alle scelte stilistiche e ai contenuti del sito è bene concentrarsi sulla scelta dell’hosting.

Un hosting è un servizio web fornito da un data center che permette di allocare un sito web su un server. Da esso dipendono la velocità del tuo sito, la sicurezza, le risorse e molto altro. Ecco perché è bene prestare attenzione a questo passaggio. Come si sceglie il miglior hosting?

Come scegliere il miglior hosting WordPress

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche valide per scegliere un buon hosting compatibile con WordPress.

Requisiti minimi indicati da WordPress.org

Prima di acquistare un pacchetto hosting, assicurati che sia in possesso di questi requisiti minimi indicati da WordPress.org

  • PHP 7.3 o maggiore.
  • MySQL 5.6 o superiore
  • Compatibilità con HTTPS
  • web server Apache con modulo mod_rewrite

Velocità di caricamento del sito

L’aspetto più importante che si osserva quando si cerca un hosting è il livello di performance in termini di caricamento delle pagine del sito. Questo impatta molto sia sulla reputazione del sito agli occhi dell’utente (se infatti è lento, questo tenderà ad abbandonarlo e a navigare su altre piattaforme) ma anche sul posizionamento (la cosiddetta SEO) dello stesso sui motori di ricerca. Infatti, Google indicizza meglio i siti più performanti.

Quindi, è bene scegliere hosting dotati di dischi SSD che contengono molto i tempi di esecuzione. In secondo luogo, alcuni hosting presentano HTTP/2 e HTTP Keep Alive che velocizzano ulteriormente il caricamento della pagina web.

Percentuale di uptime

Uptime è il tempo in cui il sito rimane visibile all’utente senza interruzioni. E’ l’esatto contrario di downtime, ovvero le volte in cui chi naviga online non trova il sito per via di problemi tecnici. Se un hosting ha una percentuale di uptime lontana dal 100%, allora si rischia di trovarsi spesso in downtime.

Sicurezza

Prima di acquistare un hosting WordPress basandosi sulle performance o solo sul prezzo, è bene anche considerare di quali strumenti per la sicurezza informatica è dotato. Non importa se il tuo sito sarà aziendale, professionale o semplicemente un blog ricco di contenuti, l’importante è proteggerlo al meglio da qualsiasi attacco esterno.

Assistenza

Molti utenti sottovalutano la presenza di un’assistenza efficiente e passano direttamente all’acquisto dell’hosting per WordPress senza chiedersi se saranno supportati. Consigliamo di leggere molto bene le recensioni di altri utenti per comprendere l’affidabilità dell’assistenza clienti dell’hosting a cui sei interessato. Anche se sei un esperto nel campo, purtroppo i disguidi possono capitare a tutti e spesso non sono risolvibili in autonomia.

Prezzo

Infine, è chiaro che sia necessario scegliere un hosting per WordPress in linea con la propria disponibilità a spendere. Consigliamo di non basarsi solo sul prezzo dell’attuale pacchetto che acquisterai, ma anche su quello degli upgrade. Infatti, probabilmente il tuo sito crescerà e avrai bisogno di funzionalità aggiuntive.

Classifica dei migliori hosting per WordPress

Non esitiamo ulteriormente e passiamo alla classifica dei migliori hosting per WordPress, scelti in base ai criteri che abbiamo sottolineato nel paragrafo precedente.

Siteground

siteground

Siteground è probabilmente l’hosting più utilizzato per aprire un sito con WordPress. Esiste dal 2004 e da allora la sua crescita non si è mai arrestata. E’ possibile creare un sito da zero oppure trasferire il proprio dominio grazie a WordPress Migrator, un plugin davvero semplice da usare e guidato.

Siteground offre ottime prestazioni in termini di velocità, grazie ai data center a cui si affida e ai dischi SSD di ultima generazione. E’ chiaro che avere un sito più veloce migliora il posizionamento online e consente anche di raggiungere più clienti.

Su Google troverai tante siti parlar bene di Siteground perchè ha anche un ottimo programma di affiliazione che ripaga con ottime commissioni gli affiliati. Se vuoi approfondire l’argomento leggi questo articolo sulle affiliazioni.

L’hosting offre un pannello facile da gestire e da consultare, all’interno del quale è possibile anche generare tutti gli indirizzi email che servono. Ottima la sicurezza e utile il backup giornaliero. Molto apprezzato poi il servizio di staging che consente di apportare modifiche al sito senza che gli utenti se ne accorgano durante i “lavori in corso”.

>> Prova Siteground.

VHosting Solution

vhosting

Ottimo rapporto qualità prezzo quello di VHosting. Si tratta di uno dei migliori servizi di hosting economici che offre tra le altre cose un’assistenza davvero impeccabile. Presenta due piani, uno per WordPress veloce, l’altro Superveloce. Il dominio è incluso nel prezzo e le prestazioni sono davvero interessanti.

Se poi non sei soddisfatto, verrai rimborsato in appena un mese. L’uptime dichiarato del 99,9% è assolutamente vero e infatti le performance non deludono. E’ possibile poi creare un indirizzo di posta elettronica tradizionale oppure anche una PEC con un minimo sovrapprezzo al mese.

>> Prova Vhosting.

SupportHost

supporthost

Un altro provider di hosting e dominio che non poteva mancare nella classifica dei migliori hosting WordPress è proprio SupportHost, un’azienda con sede legale in Estonia. Puoi decidere di ospitare il tuo sito web su SupportHost acquistando (in base alle tue esigenze oppure a quelle dei tuoi clienti) uno dei pacchetti proposti:

  • WordPress 1, con 15GB di spazio su disco SSD e la possibilità di sostenere fino a 10.000 visite mensili;
  • WordPress 2, con 40GB di spazio su disco SSD e la possibilità di sostenere fino a 30.000 visite mensili;
  • WordPress 3, con 40GB di spazio su disco SSD e la possibilità di sostenere fino a 45.000 visite mensili;
  • WordPress 4, con 60GB di spazio su disco SSD e la possibilità di sostenere fino a 100.000 visite mensili.

Tutti i pacchetti mettono a disposizione il gestore delle risorse cPanel, divenuto ormai un punto di incontro tra tutti i servizi di hosting.

Vuoi provare SupportHost utilizzando un codice sconto del 10%? Semplice, applica il coupon zonamarketing in fase di check-out e paga al prezzo ridotto.

>> Prova SupportHost.

ServerPlan

serverplan

Serverplan è un hosting per WordPress italiano che non delude. L’azienda è sul mercato dal 2002 e da allora ha garantito ottime performance basandosi sui migliori data center e offrendo un’assistenza davvero qualificata.

Ottima poi la sicurezza, grazie a un servizio di vigilanza sempre attivo che consente di mantenere i malintenzionati lontani dal tuo sito. Anche qui si può notare la garanzia soddisfatti o rimborsati e due pacchetti che comprendono un dominio, un backup giornaliero, il certificato SSL e nessun limite di traffico.

>> Prova Serverplan.

KeliWeb

keliweb

Anche qui siamo di fronte a un hosting italiano molto conosciuto e altamente performante, molto di più rispetto ad altri competitor che vedremo nelle prossime righe. Keliweb non è soddisfacente solo dal lato tecnologico, ma anche umano, in quanto l’assistenza è sempre presente, tutto il giorno, e sempre molto disponibile ad accogliere le richieste dei clienti.

Non si tratta dell’hosting più economico e neanche di quello con più funzionalità, motivo per cui spesso i clienti virano su servizi stranieri oppure su altri italiani più convenienti. Ti consigliamo di valutare questo hosting, ma sappi che ci sono delle soluzioni che offrono maggiori funzionalità a prezzi più contenuti.

>> Prova Keliweb.

Hostinger

hostinger

Velocità di caricamento imbattibile, team di supporto sempre disponibile e funzionalità avanzate sono ciò che rende Hostinger uno degli hosting più scelti per cominciare a lavorare con WordPress.

L’uptime garantito del 99,9% è reale e il caricamento è reso ancora più rapido da Cache Manager. Addirittura è possibile approfittare di altre funzionalità per la velocizzazione del sito, come l’installazione rapida delle applicazioni, il supporto PHP7, Git, per gli sviluppatori che devono lavorare insieme sui progetti, e sistema di caching NGINX.

Il dominio è incluso nel prezzo, mentre la dashboard di controllo è semplicissima da usare. Un vero affare!

>> Prova Hostinger.

Bluehost

bluehost

Basic, Plus e Choice Plus sono i tre piani tra cui scegliere su Bluehost. I prezzi sono davvero alla portata di tutti e il dominio è incluso nell’offerta. Nonostante l’interfaccia non sia delle più intuitive e il supporto è solo in inglese, Bluehost offre molti vantaggi interessanti: numero illimitato di database, applicazioni facili e veloci da installare, nessun limite di dati mensile, spazio web illimitato, a parte per la versione Basic, uptime elevato, garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni e backup automatico.

>> Prova Bluehost.

A2 Hosting

a2 hosting

A2 Hosting è un eco-host presente sul mercato dal 2003 che offre una vasta gamma di pacchetti adatti a tutte le esigenze. I piani offrono una garanzia di uptime del 99,9% e l’assistenza è davvero rapida.

Le migrazioni sono gratuite, così come il certificato SSL e la registrazione del dominio. Tutti i piani offrono uno spazio di archiviazione e un trasferimento dati senza limiti, ma non è adatto a costruire degli e-commerce in quanto non è conforme ai requisiti PCI. Quindi, se vuoi vendere i tuoi prodotti online, puoi rivolgerti a un altro hosting oppure utilizzare delle API di terze parti.

>> Prova A2 Hosting.

InMotion

inmotion

Inmotion è pensato per piccoli progetti e siti di medie dimensioni. E’ perfetto anche per chi deve gestire più di una piattaforma in modo semplice e non troppo dispendioso. Molti utenti pensano in effetti che sia costoso, ma dobbiamo pensare che offra piani multisito dominio incluso e spazio di archiviazione illimitato.

Sono poi ottime le performance, così come l’assistenza tecnica.

>> Prova In Motion.

Aruba

aruba hosting e dominio

Aruba è l’hosting italiano più scelto per cominciare a costruire un sito con WordPress. I suoi data center sono molto potenti e dislocati in tutta Europa, garantendo delle performance impeccabili sui siti dei clienti. Tra i competitors nel nostro Paese è sicuramente il servizio hosting più economico.

I piani sono diversi e ognuno adatto alle esigenze dei vari utenti, sia che vogliano un sito web basilare o uno professionale. L’area utente di Aruba è davvero semplice da consultare ma non è inclusa in tutti i piani. Consigliamo quindi di prestare attenzione a questo aspetto.

Per il resto, Aruba offre molti interessanti servizi, tra cui la generazione di una PEC e dei sistemi di sicurezza molto avanzati.

>> Prova Aruba.

Register

register

Concludiamo con un altro hosting italiano, che opera ormai da 20 anni. Anche Register offre un piano ottimizzato WordPress che include spazio web, 10 GB di spazio, gestione tramite cPanel, dominio gratis per un anno, 5 account email e 2 database MySQL.

Il piano base è quindi già completo e ottimo per piccoli progetti, oltre che molto conveniente. La migrazione di dominio, tuttavia, non è gratuita, come altri servizi quali CDN. Confrontandolo con altri hosting, possiamo dire che sia completo e performante, ma non presenta interessanti funzionalità extra, anche se a fronte di un prezzo abbastanza contenuto.

>> Prova Register.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto